OZONOTERAPIA FUNZIONALE: IL RACHIDE WORKSHOP TEORICO-PRATICO

Un workshop pratico in presenza per acquisire gli strumenti cognitivi e operativi per applicare l’Ozonoterapia Funzionale alle patologie del Rachide.

Gli elementi innovativi di questo corso:

  1. Il concetto di Ozonoterapia Funzionale, come ampliamento della consueta visione dell’Ozonoterapia, e che includa la comprensione dei meccanismi funzionali dietro la patologia, senza la cui comprensione è facile incappare nell’insuccesso terapeutico; l’Ozonoterapia può quindi essere applicata in un’ottica integrata che tenga conto degli aspetti neurovegetativi e biocibernetici.
  2. L’integrazione fa Procaina e Ozono, allo scopo di evitare il dolore iniettivo e di ottenere un effetto terapeutico sinergico.
  3. L’approfondimento e l’applicazione estensiva della tecnica iniettiva intraepidermica: la massima semplicità e sicurezza operativa con una tecnica estremamente superficiale, perché non vengano mai interessate le strutture vascolari sottocutanee. Da non confondere con l’iniezione sottocutanea, che, pur utilissima, è tecnica completamente diversa per modalità e finalità.
    I meccanismi implicati sono molteplici: ripolarizzazione della terminazioni nervose, stimolo sui meridiani di agopuntura, stimolo meccanico e ossidativo sulle strutture miofasciali, sblocco di archi riflessi neurovegetativi patologici.

 

PROGRAMMA DEL WORKSHOP

 

RIEPILOGO CONCETTUALE
  • Le algie rachidee dal punto di vista funzionale
  • Le connessioni disfunzionali tra rachide ed elementi di interferenza patogeni
  • Il concetto chiave di Ozonoterapia Funzionale
  • Considerare il rachide nei suoi vari livelli: osseo, articolare, discale, fasciale, muscolare, neurale
  • Ruolo dell’Ozonoterapia sui vari livelli
  • Evidenze scientifiche
  • L’associazione sinergica Procaina-Ozono

 

RACHIDE CERVICALE
  • Interpretazione dell’imaging strumentale
  • Individuare gli elementi perturbanti e correggerli
  • Le tecniche di Ozonoterapia a disposizione:
    • Intraepidermica
    • Sottocutanea
    • Paravertebrale
    • Periapofisaria

 

RACHIDE DORSALE
  • Individuare gli elementi perturbanti e correggerli
  • Le tecniche di Ozonoterapia a disposizione:
    • Intraepidermica
    • Sottocutanea
    • Paravertebrale
    • Periapofisaria

 

 

RACHIDE LOMBARE
  • I grandi motivi di consultazione: cervicalgia, lombalgia, sciatalgia
  • Non solo ernia: revisione di una troppo facile diagnosi
  • Interpretazione dell’imaging strumentale
  • Trigger point, faccette articolari
  • La ricerca degli elementi interferenti patogeni
  • I vari livelli di intervento dell’Ozonoterapia:
    epidermide, sottocute, fascia, muscolo, strutture ossee e articolari
  • Le tecniche
    • Intraepidermica
    • Sottocutanea
    • Fasciale
    • Paravertebrale
    • Periapofisaria
    • Perineurale
    • Sacrale
    • Sacroiliaca

 

LA PRATICA
  • Tornare alla Medicina: la Semeiotica manuale
  • Anatomia palpatoria del rachide e delle articolazioni
  • Valutazione metamerica:
    • come esplorare il livello dermico
    • come esplorare il livello fasciale
    • come esplorare il livello muscolare
      (e come eventualmente trattare questi livelli)
  • I punti di repere ossei
  • Come individuare gli elementi perturbanti e correggerli
  • Come individuare i punti di repere iniettivi
  • Manualità iniettiva:
    • posizione delle mani,
    • impugnatura della siringa
    • orientamento nelle tre dimensioni
    • stabilizzazione
  • Dosi, volumi, tempi
  • Farmaci in possibile associazione

A CHI È RIVOLTO

Ai Medici e Veterinari.

Per questo corso è necessario aver frequentato almeno il Modulo LE BASI (video on-demand). 

ORARI 09:00 – 18:00

SEDE

SPINE CENTER, Via della Liberazione 3 | Bologna


QUOTA DI PARTECIPAZIONE

300 euro + IVA

LA QUOTA COMPRENDE

  • partecipazione al workshop
  • video on-line delle tecniche del corso, con accesso riservato
  • attestato di partecipazione
ACQUISTA BIGLIETTO
300,00  Iva esclusa
Dettagli evento