);

Oncologia Integrata: interventi e relatori al 4° convegno di Modena

Autorevoli relatori  si alterneranno anche quest’anno sul palco del Forum Monzani l’8 Marzo 2020 in questa 4° edizione del Convegno di Oncologia Integrata di Modena dal titolo “LE MOLTEPLICI VIE DELLA  PREVENZIONE, CURA E GUARIGIONE”. Divenuto ormai un appuntamento fisso, è conosciuto anche per essere forse l’unico evento in Italia che riunisce medici e pazienti insieme. L’intento comune è quello  di condividere la ricerca scientifica e  l’esperienza clinica  per dare risposte e nuove prospettive.  Un luogo dove finalmente i pazienti e i loro familiari  possono confrontarsi  e incontrare altre persone che fanno il loro stesso percorso, e conoscere professionisti che ogni giorno affrontano  questa malattia in modo integrato.

L’Oncologia Integrata non è, come spesso viene definita, una “Medicina Alternativa” alle terapie oncologiche tradizionali, ma anzi come dice il  nome stesso intende integrarsi perfettamente e in completa sinergia con le terapie oncologiche classiche. Supporta con buoni risultati l’organismo e il sistema immunitario del paziente riducendo gli effetti collaterali più comuni derivanti dai trattamenti chemio e radioterapici,  fa prevenzione e si prende cura della parte sana, non solo di quella malata dei pazienti.

La kermesse modenese vedrà quest’anno il ritorno al forum Monzani di due noti oncologi integrati molto  stimati e amati  non solo per la loro indiscussa professionalità ma anche per la loro empatia e  dedizione nei confronti dei loro pazienti. Si tratta della dott.ssa M. Rosa Di Fazio, che  parlerà dell’alimentazione sia come prevenzione che come sostegno nel percorso oncologico e del dott. Ivano Hammarberg Ferri,  che quest’anno lo vede anche come Direttore Scientifico dell’evento. Il dott. Ferri,  porterà anche gli ultimi studi relativi al sistema immune e al microbiota in oncologia integrata.

Il dott.  Luca Imperatori, anche lui Medico Oncologo che lavora presso  l’Unitá Operativa di Oncologia Medica del Presidio di Fano, della Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti Marche Nord,  porterà l’attenzione su un argomento molto importante e di assoluto interesse in ambito medico: il sostegno del sistema immunitario nel paziente oncologico attraverso la Micoterapia.

Il dott. Giuseppe di Fede  spiegherà il ruolo  delle citochine salivari  nel paziente oncologico , e il Dott. Giancarlo Dolfin illustrerà l’ Ecografia duttoloradiale  che permette in modo non invasivo di individuare molto precocemente una neoplasia mammaria.

Non può di certo mancare tra gli argomenti trattati anche lo stato dell’arte sulla Cannabis terapeutica  in Oncologia, utilizzata  sia per lenire alcuni effetti collaterali causati dalla chemioterapia o dalla radioterapia, come nausea e vomito, oltre che come analgesico. E’ il dott. Marco Bertolotto, specializzato in Anestesia, Rianimazione e Terapia del Dolore, che porterà la sua pluriennale esperienza  di efficacia sperimentata su oltre  2000 pazienti. La  Dott.ssa De Rito Maria Stella, laureata in chimica e tecnologie farmaceutiche,  nello specifico illustrerà invece le tecniche estrattive e le formulazioni galeniche personalizzate.

La giornata verterà anche su aspetti  più pratici e utili da mettere in atto ogni giorno a casa propria, per  lavorare sul corpo, sulla mente e sullo spirito.  Una sessione  di Yoga con Emilia Pagani,  e una di Taijiquan con Edda Vittoria Venturi,  due accreditate professioniste di questo settore, porteranno l’attenzione del pubblico sulla attività fisica e spirituale adatte per il ben-essere dei pazienti oncologici.  La cancer coach Mara Mussoni parlerà di  Counseling, come supporto fondamentale all’interno del percorso oncologico, mentre il Dott. Luca Franzon, di trattamento osteopatico.

Per completare e arricchire la giornata salirà sul palco del forum Monzani  per uno show cooking vegano-crudista lo Chef Gil Casaburi. Ha lavorato nelle cucine di vari ospedali e cliniche private (tra cui il  Sant’Orsola-Respighi di Bologna) dove ha collaborato spesso con oncologi cucinando e tenendo  corsi per i pazienti oncologici sulla Cucina Terapeutica.

Il messaggio principale che  si intende lanciare con questa 4° edizione del Convegno di Modena, è che per sopravvivere al tumore, lo stile di vita,  la prevenzione e la cura integrata a quella tradizionale, sono tutti di fondamentale importanza e forse anche l’unica via percorribile verso la guarigione. Il medico  e il malato insieme devono comprendere l’importanza di attuare cambiamenti a volte radicali verso stili di vita più appropriati.

Per iscriversi

Il programma

Per gli accreditamenti stampa

Organizzato da: 360GradiEventi 

——————————————-

—————————————————–

Direttore Scientifico: Dott. Ivano Hammarberg Ferri

 Comitato Scientifico: Dott. Ivano Hammarberg Ferri, Dott. Luca Imperatori, Dott.ssa Maria Rosa Di Fazio, Dott. Luca Franzon, Dott.ssa Beatrice Margani

Coordinatori: Dott. Ivano Ferri, Dott. Alessandro Benvenuti, Dott.ssa Beatrice Margani 

 

 

 

No Comments

Post A Comment