L’Artemisia Annua in oncologia integrata

L’Artemisia Annua, presente nei protocolli di oncologia integrata, sarà uno dei fitoderivati al centro dell’attenzione durante il convegno.

Piccola pianta erbacea originaria della Cina, l’Artemisia Annua sta attirando enorme interesse scientifico nel campo dell’oncologia integrata per la capacità dei suoi principi attivi di eliminare selettivamente le cellule tumorali, che contengono un’elevata concentrazione di ferro.

L’Artemisina, il principio attivo di questa pianta, si lega infatti al ferro e genera radicali liberi tossici in grado di danneggiare ed indurre morte (apoptosi) delle cellule neoplastiche. Infatti, secondo studi scientifici, l’Artemisia Annua avrebbe effetti antiangiogenetici, antiinfiammatori ed antimetastatici.

La farmacia San Carlo, dei dottori Mantovani, sarà presente in qualità di farmacisti preparatori in grado di allestire forme farmaceutiche a base di Artemisia Annua. Il laboratorio galenico fornisce al medico ed al paziente diversi preparati a base di Artemisia Annua, come ad esempio capsule o compresse di Artemisina, Di-Idro-Artemisina, soluzione idroalcolica o soluzione idrolita, in base alle diverse esigenze ed all’effetto terapeutico desiderato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *